Lorenzo Tazzieri - Direttore d'Orchestra

 

 

  1985

Nato a Genova nel Novembre del 1985, il Maestro Lorenzo Tazzieri inizia lo studio del violino a soli sei anni. Trasportato dalla passione per la musica, decide di proseguire la sua formazione presso il  Conservatorio Niccolò Paganini, dove studia prima violino e poi, sotto la guida del prof. G. Carlascio, pianoforte, suo strumento principale.

 

 

  2002

Dal 2002 al 2006 segue i corsi di perfezionamento pianistico tenuti da Elena Nathanson, docente al Conservatorio

Pyotr Ilyich Tchaikovsky di Mosca, specializzandosi nel repertorio russo. Approfondisce inoltre lo studio della musica da camera con il Maestro Massimiliano Damerini, fra i più rappresentativi interpreti nel panorama internazionale per la musica contemporanea e da camera.

 

  2003

Inizia gli studi di composizione e canto scoprendo così la sua vocazione per l’Opera. Nel 2003 decide di arricchire

il suo percorso formativo dando avvio alla carriera artistica e fondando, all’età di18 anni, l’Associazione Culturale Belvedere nella quale ricopre il ruolo di Direttore Musicale.

 

  2005

A partire dal 2005 l’Orchestra Sinfonica ed il Coro da lui fondati, iniziano a riscuotere successi nell’ambito

di Stagioni e Festival nazionali ed internazionali; il repertorio spazia dalla musica barocca a quella contemporanea, concentrandosi in particolar modo sulla lirica.

 

  2007

 

Sotto la sapiente guida del Maestro Roberto Tolomelli, inizia gli studi di Direzione d’Orchestra e dal 2007 assume l’incarico di suo assistente, collaborando nella realizzazione di numerosi concerti, opere e balletti, fra i quali: Nabucco al Teatro Wielki di Varsavia, Aida presso la Stagione estiva del Giardino di Boboli di Firenze, Norma al Teatro Campoamor di Oviedo, Bellisario al Teatro Donizetti di Bergamo, Cinderella al Teatro Massimo di Palermo, Raymonda al Teatro dell’Opera di Roma, Don Carlos al Teatro Wielki di Poznan, Madama Butterfly per la Stagione lirica estiva leccese e La Cenerentola per la Stagione organizzata dall’Ente Luglio Musicale Trapanese. Presso il Teatro Giuseppe di Stefano di Trapani decide di seguire un corso di specializzazione per Maestri collaboratori di palcoscenico.

 

  2009

Nel gennaio 2009 viene ammesso all’Accademia Musicale di Pescara per i “Corsi di Alto Perfezionamento in Direzione

d’Orchestra” condotti dai Maestri Donato Renzetti e Gilberto Serembe con i quali approfondisce lo studio del repertorio sinfonico beethoveniano e romantico.

 

  2010

È in Polonia che, nel marzo 2010, arriva il suo debutto operistico con il capolavoro di Jules Massenet Werther,  eseguito al Teatro Wielki di Poznan. Poco dopo in Italia dirige l’Opera pucciniana Tosca al Teatro A. Belloni e chiude il II° "Festival Giglio è lirica” con Rigoletto. Nello stesso periodo dirige l’Orchestra Sinfonica di Chiavari che ospita l’allora quindicenne enfant prodige, violinista ucraina, Masha Diatchenko.

 

Grazie al successo di Tosca e, più tardi, di Rigoletto al Teatro A. Belloni, la Fondazione Mike Bongiorno dedica a lui un servizio speciale  “Buon lavoro” di  SKY UNO sui giovani talenti.

 

  2011

Nel 2011, in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, dietro assegnazione d’incarichi  artistici da parte del Ministero della Cultura Italiano e degli Istituti Italiani di Cultura all’estero, il Maestro Tazzieri riscuote importanti consensi di pubblico e critica dirigendo filarmoniche di teatri nazionali ed internazionali.

 

In Romania, cura l’allestimento ed esegue l’Opera Cavalleria Rusticana ottenendo quello che si dimostrerà essere un duraturo sposalizio artistico con la Filarmonica de Stat Arad; da quel momento sarà invitato regolarmente come Direttore Ospite.

In Centro America, dirige Gala lirici e concerti sinfonici in Guatemala con l’Orquesta Municipal de Ciudad de Guatemala al Teatro Nacional Miguel Angel Asturias, in Nicaragua con la Camerata Bach al Teatro Nacional Ruben Dario di Managua.

In Sud America, in occasione dei festeggiamenti per il 60° anniversario dell’Istituto Italiano di Cultura di Caracas, esegue concerti con l’Orquesta Sinfonica de Venezuela al Teatro Cachao e con l’Orquesta de Aragua nella sede di Casa Italia Maracay. A Lima dirige l’Orquesta e Coro Nacional de Perù eseguendo un Gala verdiano in occasione del bicentenario del compositore di Busseto al Museo de la Nacion. Nella capitale peruviana si concentra inoltre sulla formazione e preparazione di concerti con l’Orquesta Juvenil de Lima.

 

  2012

Il 2012 è un anno di eccezionale fermento artistico, il Maestro debutta infatti a Genova il capolavoro belliniano Norma.

Con Rigoletto, già eseguito nel Teatro Belloni, inaugura la prima stagione lirica del Teatro Melotti di Rovereto e, grazie allo straordinario successo, viene reinvitato in occasione del bicentenario verdiano per l’esecuzione di Attila.

A conferma della qualità del lavoro svolto nei Teatri nazionali e internazionali viene chiamato nuovamente a dirigere in: Peru per l’apertura della Stagione lirica “Romanza” con la messa in scena di Don Giovanni presso il Teatro Municipal di Lima; in Italia al III° “Festival Giglio è Lirica” con Norma; in Romania, dirigendo la Filarmonica de Stat Arad per il terzo anno consecutivo, con l’Opera Pagliacci in occasione dell’inaugurazione del “Festivalul toamna mizicala aradeana”.

 

  2013

Nel 2013, contemporaneamente allo svolgimento della sua attività professionale, fonda l’Associazione Movimento  Allegro con Fuoco  e avvia Operàpolis, un progetto di carattere musicale, formativo e sociale nel quale assume il ruolo di Direttore Artistico. In poco tempo crea i presupposti per la nascita di tre compagini giovanili, Orchestra, Coro e Compagnia Lirica Simon Boccanegra. Alla produzione concertistica affianca numerose attività formative incentrate sul rilancio della musica d’assieme negli istituti scolastici e crea un Polo Culturale dedicato alla formazione di orchestre e cori infantili.

Il Progetto vanta la partecipazione di straordinari musicisti del calibro di Bruno Canino e raggiunge in pochi mesi risultati eccellenti come la realizzazione di una nuova produzione di Rigoletto presso il Teatro Gustavo Modena a Genova.

 

Nel 2013 dirige numerosi spettacoli; si ricorda in particolare la collaborazione con il sitarista e tablista indiani Avaneendra Sheolikar e Sandesh Popatkar  e l’incisione di “L’amor che move le alte stelle”, un CD con brani inediti di commistione fra la musica tradizionale indiana e la musica sinfonica occidentale.

 

  2014

Nel 2014, acclamato da pubblico e critica, debutta alla Toyota City Concert Hall in Giappone con La Traviata dove in Settembre viene nuovamente invitato per L’Elisir d’Amore.

Dirige la XXVI edizione del tradizionale concerto all’aperto “Concerto in Altura” , manifestazione che ha entusiasmato un pubblico di oltre 4000 persone e Il Trovatore per la Stagione Estiva “Ritorno all’Opera”.

Successivamente sale sul podio del Gran Teatro Nacional di Lima con Madama Butterfly riscuotendo grande successo di pubblico e critica.

 

  2015

Nel 2015 è invitato per l’inaugurazione della stagione lirica in occasione della riapertura dello storico Teatro Zandonai di Rovereto con Il Barbiere di Siviglia. Debutta al Teatro Ariston di San Remo con Tosca e ritorna sul podio del Gran Teatro Nacional di Lima per una nuova produzione di Madama Butterfly.

 

  2016

Nel 2016 ha diretto Tosca al Teatro Zandonai di Rovereto, un Gala Lirico al Roman Amphytheater di Amman alla presenza della Principessa Rayna di Giordania, Pagliacci/Aida de la Bohemia al Teatro Municipal di Lima (Peru), Turandot al Festival Opera Miniatyura di Kamyanets-Podilskiy (Ucraina), La Bohéme alla Toyota City Concert Hall (Toyota- Giappone) e alla Sendai Opera House (Sendai - Giappone), Cavalleria Rusticana al Teatro di Ribeirão Preto (São Paulo - Brazil), Concerti Lirici e Sinfonici presso il Teatro Municipal di Cusco (Cusco - Peru), la Yokoama Minato Mirai Hall (Yokoama - Giappone), la Nagoya Civic Concert Hall (Japan) e il Musica Riva Festival a Riva del Garda.

 

 

Fra i prossimi impegni nazionali e internazionali figurano: La Traviata al Teatro Zandonai di Rovereto, al Roman Amphitheater di Amman (Giordania) e alla Štátna Opera di Banská Bystrica (Slovacchia); Pagliacci al Festival Opera Miniatyura di Kamyanets-Podilskiy (Ucraina) e il Gran Gala di Apertura della Stagione dell'Opera di Lima (Gran Teatro Nacional e Teatro Municipal).

Dirigerà inoltre Concerti Lirici e Sinfonici con la Harbin Symphony Orchestra (Harbin Concert Hall - Harbin Cina), Sichuan Philarmonic Orchestra (Deluxe Concert Hall - Chengdu Cina) e Lviv Philarmonic Orchestra (Lviv City Hall - Lviv Ucraina).

 

 

Lorenzo Tazzieri - Biografia

Lorenzo Tazzieri       Biografia

Versione

stampabile